Navigation Menu+

Ripresa delle lezioni dal 26 febbraio 2020

Posted on feb 25, 2020 by in Uncategorized | 0 comments

Martedì 25 febbraio 2020, Modena
A tutti i nostri allievi e alle loro famiglie,
in base ai chiarimenti giunti nella serata di LUNEDÌ 24 FEBBRAIO in merito all’ordinanza regionale contenente misure di contenimento e gestione dell’emergenza CORONAVIRUS
LA SCUOLA DI DANZA LACAPRIOLA (ENTRAMBE LE SEDI) E IL CENTRO STUDI PILATES LACAPRIOLA RIAPRIRANNO DA MERCOLEDÌ 26 FEBBRAIO 2020 CON LEZIONI ED ORARI REGOLARI
Per evitare il sovraffollamento delle scuole di Via Zandonai e Leonardo da Vinci chiediamo gentilmente al pubblico che non usufruisce delle lezioni di non sostare ed attendere all’interno della scuola.
Le lezioni di LUNEDÌ 24 E MARTEDÌ 25 FEBBRAIO verranno recuperate, vi daremo comunicazioni successive.
Alleghiamo nota stampa che riporta l’aggiornamento della regione Emilia-Romagna.
Siamo a disposizione per qualsiasi informazioni a questi numeri
SEDE DI ZANDONAI E CENTRO STUDI PILATES: 059-364095 / 392-9701211 / 366-5674136
SEDE DI LEONARDO DA VINCI: 059-7879506 / 366-5674136
FORMAZIONE MODENADANZA: 327-6115190
Grazie della preziosa collaborazione,
Le direttrici
Mira Giangregorio, Francesca Ronchetti e Martina Ronchetti
CORONAVIRUS: chiarimenti applicativi in merito all’Ordinanza contingibile e urgente n. 1 del Ministero della Salute, d’intesa con il presidente della Regione Emilia- Romagna, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid- 2019”
Modena, 24 febbraio 2020 – In considerazione dell’allegato al Decreto del Presidente della Regione n.16 del 24 febbraio 2020, a parziale rettifica dell’Ordinanza della Regione Emilia – Romagna del 23 febbraio, chiediamo di attenersi alle seguenti nuove disposizioni.
“Sono da ritenere sospese tutte quelle manifestazioni e iniziative che, comportando l’afflusso di pubblico, esulano dall’ordinaria attività delle comunità locali; si fa riferimento ad eventi e manifestazioni di natura sportiva, omissis….vanno pertanto incluse tra le attività da sospendere manifestazioni, eventi sportivi che prevedano la presenza di pubblico (campionati, tornei e competizioni di ogni categoria e di ogni disciplina). In via generale non sono invece ricomprese in tali attività quelle che attengono all’ordinario svolgimento della pratica corsistica e amatoriale (corsi di varia natura e allenamenti sportivi).
Si precisa che potranno dunque rimanere aperti i luoghi di svolgimento dell’attività corsistica ordinaria di vario tipo (es. centri linguistici, centri musicali e scuola guida), gli impianti sportivi (centri sportivi, palestre pubbliche e private, piscine pubbliche e private, campi da gioco, ecc.), e in generale tutte le strutture quando le attività non prevedano aggregazione di pubblico (“porte chiuse”) o eccezionali concentrazioni di persone”.